Regole Del Texas Hold'em Poker

titan poker banner


Imparare il poker: le regole e i punti del Texas Hold'em

Prima di sedervi ad un tavolo di Texas Hold'em poker, sia online che in un casinò, bisogna conoscere bene le regole del gioco in modo da evitare errori ed aumentare le probabilità di vittoria.

Esistono molte varianti di Texas Hold'em, ma le regole sono sempre le stesse: un tavolo può essere composto da un minimo di due ad un massimo di dieci giocatori e si usa un classico mazzo francese da 52 carte (meno i jolly).

Ranking Poker Room Giudizio Complessivo Miglior Bonus d'iscrizione Codice Promo PC / Mac / Linux Recensione Gioca ora
1. bwin icona Sisal Poker 9

Bonus standard:100% fino a 100€

100% fino a 1010€

Usa Link Recensione Scarica sisal poker gratis Download sisal gratis
2. gd poker gratis icona Poker.titanbet.it 9.5

Bonus standard:100% fino a 400€

200% fino a 1000€

it1000 Recensione titan poker recensione titan poker recensione
3. Poker Yes Mac Apple Poker Yes 8.5

Bonus standard: 100% fino a 600€

100% fino a 1000€

bonus1000 Recensione Poker Yes Admiral download gioca su Poker Yes Amdiral
4. bwin icona Poker Club 9

Bonus standard:100% fino a 500€

100% fino a 950€

Usa Link Recensione Scarica lottomatica poker gratis Download lottomatica gratis
5. betclic icona Betclic.it 8.5

Bonus standard:100% fino a 50€

100% fino a 400€

Usa Link Recensione Scarica Betclic poker gratis Download Betclic poker gratis
6. gd poker gratis icona Gdpoker.it 9

Bonus standard:100% fino a 400€

100% fino a 500€

Usa Link Recensione gd poker recensione gd poker recensione
7. bwin icona Bwin Poker 9

Bonus standard:100% fino a 100€

100% fino a 200€

Pokeronlinea-1 Recensione Scarica Bwin poker gratis Download Bwin gratis

    Le carte francesi sono composte da quattro semi (cuori, quadri, fiori e picche) ed hanno un valore in ordine crescente: 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, Jack, Donna, Kappa ed Asso.

    Rispetto alla variante italiana del poker, nel Texas Hold'em non vi è gerarchia tra i semi, ad esempio un asso di cuori equivale ad un asso di picche, quindi per formare i punti conta soltanto il valore delle carte.

    Lo scopo del Texas Hold'em, come di qualsiasi tipo di poker, è quello di vincere il montepremi del piatto (in inglese "pot") che è composto dalla somma delle scommesse effettuate dai giocatori in ogni mano di gioco.

    Nel Texas Hold'em si può vincere sia con il punto più alto, sia inducendo tutti gli altri giocatori al tavolo a passare la mano. Un punto di Texas Hold'em si compone con cinque carte, due personali (poket cards) non visibili agli altri giocatori e cinque carte comuni (board) disposte dal mazziere al centro del tavolo da gioco.

    Ogni giocatore può quindi sfruttare sette carte (le cinque del board più le due private) per comporre un punto, ad esempio può utilizzare le 2 private più 3 comuni, oppure 1 privata e quattro comuni o anche le 5 comuni e nessuna delle sue carte personali.



Varianti di gioco

    Prima di iniziare a giocare è bene conoscere le varianti del Texas Hold'em poker che sono 4:

    • 1. Nel Texas Hold'em no-limit si gioca senza limite di puntata.

    • 2. Nel Texas Hold'em pot limit le puntate ed i rilanci non possono essere superiori all'ammontare complessivo del piatto, al momento della scommessa.

    • 3. Nel Texas Hold'em fixed limit le puntate ed i rilanci sono stabiliti a priori e possono essere solo tre per ogni turno di scommessa, tranne quando nel tavolo rimangono solo due giocatori.

    • 4. Un' altra variante è il Texas Hold'em mixed limit in cui si alternano mani senza limite e con limite.


    La sequenza di gioco

    Ogni partita di Texas Hold'em inizia con il sorteggio del mazziere (dealer), per decidere chi deve dare le carte e chi è il primo nella mano. I due giocatori a sinistra del mazziere sono il piccolo buio (small blind) ed il grande buio (big blind) e dovranno puntare prima dell'inizio di ogni mano.

    Nel Texas Hold'em le posizioni nel tavolo sono molto importanti; infatti i primi a giocare sono più svantaggiati rispetto agli ultimi perché non hanno informazioni sulle puntate degli avversari. Gli ultimi a puntare invece possono valutare meglio una mano ed hanno più informazioni per decidere come giocare.

    Il grande buio è la puntata minima ed è il doppio del piccolo buio. Nei tornei di Texas Hold'em i bui aumentano ad intervalli di tempo regolari, definiti prima dell'inizio del gioco ed in alcuni tornei è previsto anche un ante, ovvero una puntata obbligatoria per tutti i giocatori ad ogni inizio di mano.

    Dopo che i bui hanno puntato il mazziere distribuisce due carte private a testa (pocket cards) ed il primo giocatore a parlare è quello subito dopo il grande buio e poi si procede in senso orario.

    In ogni mano di Texas Hold'em, al momento di scommettere il giocatore ha a disposizione cinque scelte:

    • 1. Puntare (bet), il giocatore effettua una scommessa che gli altri giocatori dovranno eguagliare o superare per continuare a giocare;

    • 2. Lasciare (fold); il giocatore decide di abbandonare la mano:

    • 3. Vedere (call); il giocatore punta un importo di fiches uguale ad una precedente scommessa per continuare a giocare;

    • 4. Rilanciare (raise); il giocatore supera una precedente scommessa e tutti gli altri dovranno eguagliare o superare la sua cifre per rimanere nel gioco;

    • 5. Bussare (check) quando un giocatore parla per primo o quando nessuno prima di lui ha puntato o rilanciato, può decidere di bussare rimanendo in gioco senza puntare.

    Se qualcuno rilancia, il giocatore successivo per rimanere in gioco deve eguagliare la puntata, ma può anche decidere di contro-rilanciare, aumentando ulteriormente la quota per continuare a giocare. flop, turn eriver.


    Il flop

    Nel flop vengono scoperte le prime tre carte comuni, il mazziere scarta una carta (in gergo si dice che la brucia) e gira le successive tre, disponendole scoperte al centro del tavolo. Tutti i giocatori rimasti ancora in gioco possono utilizzare queste tre carte per iniziare a formare il loro punto e devono effettuare un altro giro di scommesse, che inizia sempre dal giocatore alla sinistra del mazziere. La puntata minima è quella del grande buio se un giocatore non ha fiches a sufficienza per coprirla può puntare tutto quello che gli è rimasto andando in all-in. Se nessuno punta si può bussare ed andare a vedere la carta comune successiva.


    Il turn

    Dopo le tre carte del flop il mazziere scarta un'altra carta e poi scopre un'altra carta comune al centro del tavolo. Questa carta si chiama turn e si aggiunge alle tre del flop. Dopo il turn segue un'altro giro di scommesse, dove ogni giocatore deve decidere se puntare, foldare, rilanciare o bussare nel caso in cui nessuno ha scommesso prima di lui.


    Il River

    Se dopo il turn ci sono ancora giocatori in gara, il mazziere scopre la quinta ed ultima carta comune, detta river ed i giocatori effettuano l'ultimo giro di scommesse. Sul tavolo ci sono cinque carte scoperte utilizzabili da tutti i giocatori per comporre il punto più alto possibile scegliendo 5 delle 7 carte a disposizione (5 scoperte comuni più le due private). Il gioco finisce quando rimane un solo giocatore e gli altri abbandonano oppure quando 2 o più giocatori scoprono le carte per confrontare i punti e vedere chi ha la combinazione più alta.


    Lo Showdown

    La fase finale in cui due o più giocatori scoprono le carte coperte e confrontano i punti si chiama showdown e serve, appunto, per stabilire il vincitore di quella mano di Texas Hold'em.
    Il gioco prosegue con una nuova mano ed il mazziere avanza in senso orario di una posizione, in modo che tutti i giocatori abbiano la possibilità di occupare a turno tutte le posizioni di gioco.



Le combinazioni del Texas Hold’em

  • Royal FLush - Scala Reale

  • Straight Flush - Scala Colore

  • Four of a Kind - Poker

  • Full House - Full

  • Flush - Colore

  • Straight - Scala

  • Three of a kind - Tris

  • Two Pairs - Doppia Coppia

  • Pair - Coppia

  • High Card - Carta più alta